Premesse

Seppure ancora in fase di scrittura, il presente documento è già consultabile

Autore

Autore

Lorenzo Amaro,

professione: Consulente Finanziario

età: 48 anni

fondatore del Gruppo Montalbanotrail

Carmignano ( Prato - Tuscany - Italy )

Avvertenze

il presente documento è suddiviso in

  1. Moduli ad accesso pubblico
  2. Moduli ad accesso riservato

Prima di procedere, per essere sicuri di visualizzazione aggiornata, si consiglia

  • un refresh della pagina
  • cancellare la memoria cache nel proprio dispositivo

Tutti i contenuti sono sotto licenza

CC BY-SA 3.0 IT

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

REGOLAMENTARE ATTIVITA' OUTDOORS

Image

RELAZIONE

Elaborato da Lorenzo Amaro - MontalbanoTrail -

Relazione - Prima Parte

Premessa

Restrizioni

Una serie di Decreti da Marzo 2020 (vedi link)  ha vietato tra le altre cose, ogni forma di attività sportiva

Le Fasi

In prospettiva il futuro ritorno alla normalità avverrà in più Fasi ( forse 4  ) ossia con concessioni e/o autorizzazioni sempre meno restringenti. E' ipotizzabile che le Fasi si succederanno con tempi diversi fra varie zone geografiche e discipline sportive.

E' possibile che alcune aree possano "aprire" prima di altre

  • per un diverso livello di emergenza sanitaria
  • lungimiranza degli amministratori che predispongono per tempo una Regolamentazione scrupolosa e specifica su singole discipline

Relazione - Seconda Parte

Lo Stato attuale

Lo Stato dell'arte è in divenire di giorno in giorno.

Tale documento non può tenere un aggionamento in tempo reale

Di seguito vengono elencati solo i Provvedimenti più Importanti e più specifici

Terza Parte

Considerazioni

E' naturale immaginare che una Fase 2 immediatamente successiva al lockdown vedrà fortissime limitazioni alle attività sportive di Gruppo in generale e in particolar modo di contatto e/o in luoghi chiusi

Se le attività con minori restrizioni saranno quelle individuali e all'aria aperta è plausibile immaginare un fortissimo incremento runners e camminatori.

Per evitare assembramenti o altro, una parte degli sportivi potrà essere tentata ad avventurarsi in zone pericolose (strade senza marciapiedi) e/o sentieri con difficoltà non consone

In questo contesto è opportuno regolamentare non solo lo svolgimento di gare o raduni ma anche le attività dei singoli o dei gruppi "autogestiti", soprattutto se inesperti, non tesserati e/o senza assicurazione ( rc, sanitaria, infortuni)

Di seguito i criteri con cui poter classificare le attività a piedi outdoors

Le singole Attivita podistiche

Trekking e Trail Running

Trekking e Trail Running in solitario

-in fase di scrittura-

Trekking e Trail Running in Gruppo Autogestito

-in fase di scrittura-

1

Trekking e Trail Running in Gruppo Organizzato

-in fase di scrittura-

1

Quarta Parte

Titolo
-in fase di scrittura-